Il premio assicurativo

Cosa si intende quando si parla di premio della polizza vita? Come viene calcolato? Esistono diverse tipologie? Scopriamo tutto sul premio nelle polizze vita insieme a questa guida.

Cos’è il premio di una polizza vita?

Il premio per l’assicurazione sulla vita, così come per tutte le altre tipologie di assicurazione, è l’importo che chi contrae la polizza versa alla compagnia assicuratrice.

La compagnia trattiene la cifra versata, che viene utilizzata direttamente dalla compagnia stessa o riversata in fondi interni o in prodotti esterni, a seconda del tipo di assicurazione sulla vita scelto.

Il versamento del premio è quindi l’elemento necessario perché un contratto assicurativo sia valido ed il sottoscrittore possa usufruire delle coperture richieste.

Come viene calcolato il premio sull’assicurazione sulla vita

Il calcolo del premio sull’assicurazione sulla vita, a prescindere dal tipo di assicurazione scelta, è determinato da diversi fattori.

In linea di massima possiamo affermare che maggiore è il profilo di rischio del soggetto che contrae la polizza e maggiore sarà il premio da corrispondere all’assicurazione. Avere un profilo di rischio più elevato significa che ci sono maggiori probabilità che l’evento per la quale ci si è assicurati si verifichi.

Ad esempio una persona che svolge una professione ad alto rischio sarà più soggetta al rischio morte di chi svolge un’attività d’ufficio. In questo senso il suo profilo di rischio sarà più alto e quindi presumibilmente lo sarà anche il premio assicurativo richiesto.

Calcolo online premi assicurativi

ASSICURAZIONE VITA
VOTO / VANTAGGI
CALCOLO PREVENTIVI GRATIS
Logo Allianz1
Con una piccola spesa crei, combinando i moduli, la tua copertura ideale
Logo Genertellife
La prima assicurazione sulla vita che oltre a proteggere i tuoi cari, protegge anche te!

I fattori che determinano il valore del premio

Per determinare il valore del premio assicurativo, chi propone il prodotto tiene conto di diversi fattori, tra i quali di grande importanza sono:

  • l’età del contraente;
  • il sesso;
  • la professione svolta;
  • il luogo di residenza;
  • le condizioni di salute;
  • l’essere fumatore o meno

Oltre ai fattori elencati le compagnie possono decidere di applicare ulteriori parametri per il calcolo del premio della polizza vita.

Le tipologie di premio

Le tipologie nelle quali è possibile suddividere i premi sulle polizze vita sono principalmente tre: il premio unico, il premio unico ricorrente ed il premio annuo.

Le polizze vita a premio unico o anticipato

Le assicurazioni sulla vita a premio unico prevedono che il premio assicurativo venga versato in un’unica rata, solitamente alla stipula del contratto. Successivamente il contraente non dovrà corrispondere più nulla.

Il prodotto assicurativo stipulato sarà quindi valido fino al verificarsi dell’evento per il quale ci si è assicurati o fino al termine temporale previsto.

Le polizze vita a premio annuo

Le assicurazioni sulla vita a premio annuo invece prevedono il versamento di un premio con scadenze periodiche prefissate.

La scadenza più comune è quella annuale, ma non mancano periodicità diverse, a seconda del prodotto sottoscritto. L’importo del premio può essere fisso o variabile, a seconda di quanto sottoscritto nel contratto assicurativo iniziale.

Le polizze vita a premio unico ricorrente

Il premio unico ricorrente è un premio che viene versato periodicamente, ma con scadenze temporali che possono essere sospese o posticipate nel corso del tempo.

Ad esempio potrebbe prevedere il versamento di un premio annuale, con la possibilità di sospenderlo secondo le modalità previste dal contratto. Ogni prodotto potrebbe differire dall’altro e per maggiori dettagli si rimanda ai fogli analitici di ogni prodotto assicurativo.

Le Offerte Assicurative Cambiano Quotidianamente. Non Lasciartele Scappare!
Migliore Offerta di Oggi